Reggio Calabria, Gaetano Rao chiede di rispettare Forza Italia

“Forza Italia sta attraversando un momento difficile e non credo sia opportuno aggravare una situazione già estremamente delicata. Le polemiche di questi giorni pertanto non mi riguardano, ho sempre sostenuto Forza Italia e lo faccio anche ora nel momento di maggior difficoltà”. E’ quanto afferma in una nota l’Assessore Provinciale all’Agricoltura Gaetano Rao.

“Tuttavia – continua Rao – questa situazione di un Partito in confusione, in perenne agitazione e con porte facilmente girevoli non mi piace, ho l’impressione purtroppo che si stia pensando più a prendere, da quel che è diventata Forza Italia, che a dare.

Non è una questione di chiusura al cambiamento o ai nuovi contributi, né un tentativo di salvaguardare posizioni, come qualcuno vuol far credere, visto che in tanti anni di militanza ho visto affluire nel mare di Forza Italia tante correnti ben più importanti di quella vista nelle ultime settimane, ma credo sia una questione di rispetto di alcuni principi basilari. In un momento così delicato, il nostro Partito, spiega Rao, non può ad esempio permettersi “costole” o “sottogruppi”. Se c’è chi ritiene di voler condividere un percorso deve sostenerlo senza remore. Non condivido pertanto l’atteggiamento del Consigliere Provinciale e Regionale Cannizzaro che pur parlando da forzista navigato non ha ancora aderito, né al Consiglio Provinciale né al Consiglio Regionale, ai gruppi di Forza Italia, né quello del Senatore Caridi, che nell’assemblea del Senato risulta ancora iscritto ad un altro gruppo, nonostante già il suo ingresso in Forza Italia, e la relativa nomina a Vice Coordinatore Regionale, avevano creato parecchi malumori nella nostra base per il modo anomalo con cui ciò era avvenuto. Chi è responsabile della gestione del Partito ha il compito di fare chiarezza e promuovere un confronto interno per evitare che questa confusione continui ancora.

Anche il recente sfogo del Presidente Raffa, credo sia stato un’avvisaglia riconducibile proprio a questo momento che Forza Italia sta vivendo. Se ci fosse stata realmente l’intenzione di chiudere questa esperienza sarei stato informato, anche perché è chiaro che avendo da sempre con convinzione sostenuto Forza Italia qualora dovessi andar via sarebbe una scelta che assumerei in autonomia e non prima di aver affrontato le necessarie valutazioni.

Scegliere di sostenere ancora Forza Italia, conclude Rao, non vuol dire quindi che le cose vadano bene. Sono stati commessi tanti errori,ed io sono d’accordo. In questi anni, ad esempio, a Reggio abbiamo dato tanto alla causa forzista, in termini di impegno e risultati, e forse siamo strati trattati peggio di quanto avremmo meritato. Nonostante ciò, credo che non sia onesto ora abbandonare la nave ma che sia doveroso rimanere e confrontarsi per cercare di risolvere, qualora ci siano ancora le condizioni per farlo, i problemi presenti e dare nuovo slancio alla nostra azione”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone