Pagani, incendio in una mansarda via Caduti di Superga morta Regina Ceglia

Il bilancio dell’incendio divampato nella mansarda dello stabile è di un morto e 7 intossicati ricoverati in ospedale. La vittima è Regina Ceglia, 37 anni di Portici ma ospite a casa dei genitori.

Le fiamme hanno avvolto l’appartamento intorno alle 2 del mattino non lasciando scampo alla ragazza. Pare che la ragazza si trovasse in cucina al momento dell’incendio. Le altre perosne sono riuscite a salvarsi salendo su una finestra ed attendendo l’arrivo dei vigili del fuoco. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco le ambulanze del 118 ed i Carabinieri. Ancora da accertare le cause del rogo.

Sgomento per le famiglie evacuate nella notte, la palazzina  composta da un piano ammezzato, due piani e la mansarda della famiglia Ceglia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco dei distaccamenti di Nocera Inferiore e Sarno, mentre una squadra di Mercato San Severino ha provveduto a spegnere un altro incendio verificatosi sempre a Pagani in via San Rocco. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di turno alla procura di Nocera Inferiore ed affidate ai carabinieri della locale tenenza subito intervenuti insieme ai colleghi del nucleo radiomobile del gruppo di Nocera Inferiore.La salma della ragazza è stata portata via intorno alle 8,30 per l’esame esterno affidato al medico legale Raffaele Pepe.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pagani, incendio in una mansarda via Caduti di Superga morta Regina Ceglia Pagani, incendio in una mansarda via Caduti di Superga morta Regina Ceglia ultima modifica: 2016-01-05T10:43:21+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento