Osservatore Romano: “Non è stato certo un capodanno tranquillo quello della Rai”

Ad affermarlo il quotidiano cattolico che rileva come tra “brindisi anticipato, il finale di ‘Star Wars’ rivelato, parolacce e addirittura una bestemmia. Tutto in diretta. Non è stato certo un capodanno tranquillo quello della Rai”.

L’Osservatore Romano sottolinea come “la televisione, pubblica o privata che sia, per acquisire una dimensione social a tutti i costi rischi di divenire uno strumento fuori controllo. Con l’alibi dello share”.

L’errore umano sulla bestemmia rivela come sia considerata “irrilevante, se non accettabile”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone