Ameglia, incendiata la Natività allestita dalle suore di Cafaggio

E’ il terzo caso nello Spezzino. Sempre nel comune di Ameglia ieri era stato danneggiato un altro presepe, mentre nella notte tra il 30 e 31 dicembre a Pitelli un Gesù bambino era stato “rapito” dalla mangiatoia e fatto ritrovare impiccato.

Il presepe incendiato era stato allestito presso l’istituto scolastico gestito dalle suore, proprio davanti al cancello.

“Un fatto sconsiderato – afferma il parroco Cesare Giani – Siamo molto amareggiati dai tre episodi che hanno macchiato la nostra diocesi. Se le persone che hanno compiuto questi gesti sono battezzati, si sono macchiati di una bestemmia grave”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone