Botti di Capodanno, denunciate 317 persone eseguiti 26 arresti

Per la detenzione e la vendita illegale di fuochi d’artificio, sono state denunciate a piede libero 317 persone (lo scorso anno vennero segnalate 256 soggetti) mentre sono state arrestate 26 persone, a fronte delle 45 del 2015. Lo rende noto il Dipartimento della pubblica sicurezza.

Tra i materiali sequestrati, lanciarazzi, armi da sparo, munizioni e materiale pirotecnico pericoloso o non in regola.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone