Venezia, la Giunta comunale nell’ultima seduta dell’anno approva 33 delibere

L’ultima seduta del 2015 della Giunta comunale, tenutasi ieri a Ca’ Farsetti, ha visto l’approvazione di 33 delibere.

Tra queste, su proposta dell’assessore alla Mobilità e Trasporti, Renato Boraso, è stato approvato l’atto che riconferma la tariffa serale di 15 euro per gli utilizzatori del Garage Comunale di Piazzale Roma. Chi parcheggia infatti l’auto dalle ore 17 alle ore 5 potrà avvalersi di questa tariffa agevolata che consente di passare una serata a Venezia senza dover pagare l’intera quota prevista per la sosta giornaliera.

Un’altra delibera adottata, che dovrà ora passare al voto del Consiglio, è l’adozione da parte della Giunta, dell’accordo di valorizzazione (il cosiddetto federalismo demaniale) per il trasferimento in proprietà al Comune di Venezia dei complessi immobiliari dello Stato nell’isola della Certosa e di Forte Sant’Andrea. In tal senso il sindaco Brugnaro ha ricordato che sarà riconfermato l’accordo con la società “Vento di Venezia” per quanto riguarda il polo nautico dell’Isola della Certosa”, “una società – ha puntualizzato il primo cittadino – giovane e che sta facendo un ottimo lavoro”.

Confermati anche, con una apposita delibera, gli ulteriori 500 mila euro che dal fondo di riserva saranno aggiunti al fondo integrativo riservato ai dipendenti comunali del comparto e approvato il piano delle performances. In tal modo il valore complessivo del fondo è aumentato di 1 milione 650 mila euro rispetto a quanto inizialmente previsto dalla gestione commissariale (per un totale quindi di 4 milioni e 300 mila euro). L’erogazione, ha ricordato il sindaco, avverrà secondo il vecchio sistema delle performances, mentre dal prossimo anno saranno adottati nuovi criteri basati sulla meriotocrazia e l’impegno individuale.

Ancora una delibera approvata per la convenzione con lo Scalo Fluviale Società Cooperativa per la gestione dei servizi di interscambio merci, pesa pubblica e posteggio autoveicoli nell’area demaniale marittima al Tronchetto. Per la prima volta la convenzione con l’Autorità Portuale, che si rinnovava ogni anno, avrà una durata quadriennale.

Infine, durante il punto stampa odierno, il sindaco si è soffermato sul fatto che, per la prima volta, il Comune da ieri è riuscito ad uscire dall’anticipazione di tesoreria, fissata in circa 140 milioni di euro. Vale a dire che, rispetto a luglio, quando nelle casse comunali l’anticipazione di tesoreria rimasta era pari a 1 milione di euro e quindi erano stati utilizzati circa 139 milioni, attualmente non vengono utilizzate linee di credito in quanto il Comune ha in cassa soldi propri.

9 su 10 da parte di 34 recensori Venezia, la Giunta comunale nell’ultima seduta dell’anno approva 33 delibere Venezia, la Giunta comunale nell’ultima seduta dell’anno approva 33 delibere ultima modifica: 2015-12-30T20:36:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento