Per fare uno smartphone ci vogliono 13 tonnellate di acqua e 18 metri quadrati di terreno

E’ il risultato di uno studio delle associazioni Trucost e Friends of The Earth, riportato dal sito “In a Bottle”. Lo studio analizza l’impronta idrica di una serie di prodotti, ovvero quanta acqua occorre per realizzarli.

Lo smartphone è risultato l’oggetto che più impatta sulla natura. Per fare uno smartphone ci vogliono 13 tonnellate di acqua e 18 metri quadrati di terreno.

Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone