Spirito allegro con Leo Gullotta

Leo Gullotta_foto di scena 4Fino al 10 gennaio è in scena al teatro Ambra Jovinelli della Capitale:  Spirito allegro. E’ una commedia deliziosa dell’inglese Noel Coward rappresentata per la prima volta nel 1941, momento storico particolare per lo svolgimento del secondo conflitto mondiale, suscitando numerose critiche per il tema della morte trattato in modo ironico, visione nuova rispetto ai tempi. Charles, scrittore, assieme alla moglie, organizza una cena in cui invita una coppia di amici ed una medium incuriosito poiché in procinto di scrivere un romanzo su tematiche spiritiche. La serata si conclude con la comparsa di una nuova ospite, ossia la prima moglie dello scrittore, Elvira, deceduta 7 anni prima. Con due donne in casa, una prima ed una seconda sposa, non possono che accadere simpatici e rumorosi disatri, ma questo è solo l’inizio. Betti Pedrazzi, Rita Abela, Federica Bern, Chiara Cavalieri, Valentina Gristina e Sergio Mascherpa accompagnano in modo esemplare il mattatore Leo Gullotta. L’attore siciliano spicca per l’innata capacità camaleontica di entrare in tutti i differenti personaggi che interpreta. Il regista Fabio Grossi realizza una rappresentazione teatrale di gusto, ritmo ed armonia. Tutti gli interpreti esprimono professionalità e naturalezza recitativa. Eleganti gli abiti, intelligente e raffinata la scenografia. A tratti sembra di trovarsi nel mezzo di un giallo di Agatha Christie e di Hercule Poirot. Durante le vacanze natalizie tra una partita di carte, una fetta di panettone ed un calice di spumante, recatevi a teatro, non ve ne pentirete. Buon Natale!

9 su 10 da parte di 34 recensori Spirito allegro con Leo Gullotta Spirito allegro con Leo Gullotta ultima modifica: 2015-12-23T12:34:38+00:00 da Elvia Gregorace
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone