Multa di 28 milioni di euro comminata dall’Antitrust a 7 società di telecomunicazioni

La multa è stata comminata per una presunta intesa restrittiva della concorrenza. La sanzione più onerosa è stata inflitta a Telecom Italia, per 21.5 milioni di euro. Il resto riguarda Alpitel, Ceit Impianti, Sielte, Sirte, Site, Valtellina e Telecom Italia, che dovrà corrispondere 21,5 milioni.

Sono tutte accusate di aver concordato “le offerte economiche da presentare a Wind e Fastweb per il servizio di manutenzione correttiva end-to-end”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone