Bolzano, contratti a termine dei provinciali posti con concorso entro fine 2018

Sono diversi i dipendenti provinciali che “occupano” un posto fisso della pianta organica con un contratto a tempo determinato senza aver avuto la possibilità di partecipare ad un concorso. Entro fine 2018, però, i concorsi saranno banditi e la situazione potrà essere sanata: ieri la Giunta provinciale ha dato il proprio via libera all’operazione.

Il nuovo regolamento prevede che entro il dicembre 2018 vengano banditi dalla Provincia i concorsi necessari ad assegnare in maniera definitiva, ovvero con contratti di lavoro a tempo indeterminato, i posti attualmente coperti da dipendenti con contratto a tempo determinato che non hanno avuto la possibilità di partecipare a nessun concorso. Si tratta di un provvedimento necessario a porre un freno al prolungamento delle situazioni di precariato, anche se sino allo svolgimento dei concorsi i contratti a termine potranno essere prorogati anche oltre il limite dei 36 mesi stabilito dalla legge.

“In questo modo – sottolinea l’assessora al personale Waltraud Deeg – facciamo sì che i dipendenti attualmente assunti con contratti a termine possano stabilizzare la propria posizione. Naturalmente solo nel caso in cui riescano a superare i concorsi”. La Ripartizione personale della Provincia precisa che il limite dei 36 mesi per quanto riguarda i rinnovi dei contratti a termine non vale né per le assunzioni stagionali, né per il personale supplente.

 

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone