Al via a Bari Il Mondo di San Nicola, il museo temporaneo dedicato alla cultura nicolaiana

Al Teatro Margherita di Bari è stato inaugurato l’evento multidisciplinare «Il Mondo di San Nicola» che propone per la prima volta, a Bari e in Italia, un museo temporaneo con attività e performance dedicate alla figura di San Nicola e alla cultura nicolaiana in generale.
Ideata e diretta artisticamente dal regista teatrale e cinematografico Francesco Brollo, organizzata dalla Fondazione Nikolaos, con l’associazione CinEthic, con il sostegno del Comune di Bari (Assessorato alle Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del Programma), e in collaborazione con  Accademia di Belle Arti di Bari, Teatro Pubblico Pugliese, Apulia Film Commission, Università degli Studi di Bari, la cooperativa Coar, PugliArte (con il patrocinio della Regione Puglia e del Corpo Consolare di Puglia e Basilicata) l’iniziativa ha l’obiettivo di offrire un’esperien­za di conoscenza, approfondimento e intrattenimento sul Santo della pace e dell’unione fra i popoli, e un’opportunità d’incontro tra cittadini laici e religiosi, famiglie e operatori culturali sui valori legati a San Nicola, come i diritti dell’infanzia e il dialogo interreligioso.

Nella manifestazione sono state coinvolte istituzioni pubbliche, università, associazioni e aziende private del territorio che hanno sostenuto congiuntamente una nuova progettualità culturale di ricostruzione di un’i­dentità collettiva per la città di Bari. Il programma di attività previste è ricco e variegato, e presenta performance teatrali, spettacoli per bam­bini, tavole rotonde, eventi espositivi e videoinstallazioni.
La rassegna di eventi e incontri si conclude il 6 gennaio 2016, giorno dell’Epifania. Si rivolge a un pubblico eterogeneo e trasversale che include bambini, adolescenti, famiglie, studenti, insegnanti, operatori, animatori socio-culturali ed educatori, turisti e cittadini.
Al centro di tutto ci sono i bambini e il potenziale civile e creativo che incarnano per il nostro futuro, per la costruzione di un’identità condivisa e di un rinnovamento etico e culturale. Le icone da loro realizzate durante i laboratori didattici nelle scuole, e qui esposte, dialogano con alcune delle opere della collezione “San Nicola e i bambini”, custodite presso il Museo Civico: queste ultime, realizzate da prestigiosi artisti per il Comune di Bari, in onore del rapporto che da sempre lega San Nicola al mondo dell’infanzia, sono state acquisite al patrimonio del Comune grazie al prof. Mimmo D’Oria.

Tra le iniziative in programma, l’esposizione «L’immagine del Santo», che si sviluppa su tre percorsi – arte classica, arte contemporanea e arte popolare – che sarà esposta sino al 6 gennaio; il concerto del Quartetto d’Archi Gershwin (sabato 26 dicembre alle 21); e la performance di danza aerea Il Culto a cura della Compagnia EleinaD, con la partecipazione della campionessa mondiale della  categoria ‘Tessuto’ Claudia Cavalli, che si svolgerà all’alba e al tramonto del primo giorno del nuovo anno (ore 7,18 del 1° gennaio 2016 e in replica alle 16,34 dello stesso giorno).

«Il Mondo di San Nicola” – spiega Francesco Brollo, ideatore e direttore artistico del progetto – vuole rappresentare un’occasione per mettere al centro – fisicamente, a Bari, dentro il contenitore del Teatro Margherita e metaforicamente al centro dell’attenzione – le istituzioni e gli attori che sparsi nella città realizzano, ognuno con le sue attività, programmi di pro­mozione della cultura nicolaiana, e delle storie sulla figura di San Nicola. Istituzioni pubbliche, Università, Associazioni, Aziende Private, potranno sostenere insieme una nuova progettualità in ambito culturale per la città di Bari per la ricostruzione di un’i­dentità collettiva.
Il San Nicola che vogliamo raccontare con questa iniziativa è l’uomo che aiuta il contadino a tirare fuori il suo carretto dal fango, il Santo protettore delle donne da marito e il salvatore dei bambini, il santo amante dei forestieri e soccorritore dei marinai. Attraverso questo evento vorremmo si creasse un mosaico di solidarietà e col­laborazione tra le diverse realtà del territorio che possa, con il sostegno del Comune, segnare una nuova strategia per Bari di Marketing territoriale legato alla figura del Santo, con ricadute in ambito culturale, socioeconomi­co, produttivo, e turistico».
«Vogliamo dare inizio – dichiara Vito Giordano Cardone, presidente della Fondazione Nikolaos – ad una tradizione di celebrazione del Natale che, forte dei suoi contenuti culturali, diventi un appuntamento annuale per la cittadi­nanza, le scuole, le famiglie, gli operatori culturali».

L’ingresso alla mostra «L’immagine del Santo» è gratuito e sarà possibile visitarla fino a mercoledì 6 gennaio 2016, dalle 10 alle 14, e dalle 16 alle 21 al Teatro Margherita di Bari.

La partecipazione ai laboratori ludico-didattici per bambini e ragazzi è gratuito.
Per la partecipazione agli eventi si consiglia la prenotazione online sul sito ufficiale www.ilmondodisannicola.it (100 posti disponibili, info@ilmondodisannicola.it).
Pagina Facebook ufficiale: Il mondo di San Nicola
L’evento è sostenuto anche da Emmegi Meridionale Grigliati, Banca Carime, Divella, Blu Logis, ATS e Loconsole PVA.
Si ringrazia il contributo tecnico di CP Investigazioni, Paulicelli, Nipomar, AccaDueO, CNA, Asso Apulian, Napolitano (strumenti musicali), Candido Wines.

9 su 10 da parte di 34 recensori Al via a Bari Il Mondo di San Nicola, il museo temporaneo dedicato alla cultura nicolaiana Al via a Bari Il Mondo di San Nicola, il museo temporaneo dedicato alla cultura nicolaiana ultima modifica: 2015-12-23T02:44:35+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone