Pechino, l’attivista Pu Zhiqiang condannato a tre anni di prigione

PuLa sentenza è stata “sospesa”. La sospensione può essere revocata in ogni momento. L’attivista cinese Pu Zhiqiang, 50 anni, è stato arrestato nel 2014 dopo aver partecipato ad una commemorazione del massacro di Piazza Tiananmen.

Dopo l’arresto è stato accusato e giudicato colpevole di “aver creato problemi e sollevato polemiche” e di “incitamento all’odio interetnico”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pechino, l’attivista Pu Zhiqiang condannato a tre anni di prigione Pechino, l’attivista Pu Zhiqiang condannato a tre anni di prigione ultima modifica: 2015-12-22T07:29:03+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento