Milano, assicurazione per anziani vittime di truffe e furti, dal 2011 erogati 146 mila euro

Il Comune ha deciso di rinnovare anche per il prossimo anno AssicuraMi, la polizza dedicata agli anziani vittime di furto, scippo o rapina. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando, finanziato con circa 118 mila euro, con le nuove linee di indirizzo.

AssicuraMi garantisce un rimborso a tutti gli over 70 residenti a Milano che abbiano un reddito personale lordo fino a 30mila euro. Diverse le novità contenute nelle linee guida del bando: inserimento della tessera Atm tra i documenti rimborsabili in caso di furto o scippo e un aumento da 200 a 300 euro quale massimale per tutti i documenti per i quali è previsto il rimborso; rimborso delle spese per la sostituzione delle serrature della porta di casa anche in caso di furto delle chiavi e non solo per scassi perpetrati o tentati; rimborso delle spese mediche anche in caso in cui non vi sia stato ricovero in struttura ospedaliera.

Le condizioni praticate dalla polizza prevedono la totale gratuità e per l’attivazione è sufficiente una telefonata al numero speciale della Centrale Operativa della Polizia locale a partire dal momento nel quale il reato è stato subito ed entro una settimana dalla data in cui si è fatta denuncia. AssicuraMi copre le spese per la riparazione della serratura di casa o per ricomprare alcuni fra gli oggetti in borsa al momento del reato come gli occhiali, le chiavi o il cellulare; eroga un contributo anche per eventuali spese legali o sanitarie o un rimborso in denaro. Il contributo va da un minimo di 250 euro a un massimo di 1.000 a seconda della tipologia di richiesta di rimborso.
Tra il 2011 e il 2014 hanno fatto ricorso all’assicurazione 347 over 70 per un totale di quasi 146 mila euro erogati e un contributo medio di 420 euro a persona. I reati per i quali viene maggiormente richiesto l’intervento dell’assicurazione sono la truffa, il furto in strada e il furto in appartamento.

“AssicuraMi è un aiuto concreto agli anziani, spesso vittime prescelte perché soggetti deboli e soli, da truffatori, ladri d’appartamento e criminali di strada – dichiara l’assessore alla Sicurezza e Coesione sociale, Polizia locale e Volontariato Marco Granelli -. Per questo, oltre all’attività di presidio della Polizia locale, sempre in collaborazione con Polizia di Stato e Carabinieri, e alla presenza dei Vigili di Quartiere, abbiamo deciso di rinnovare un’iniziativa che si è già dimostrata utile a molte persone”.

Sempre dedicati specificamente agli anziani gli incontri sul tema della prevenzione dei reati cui più spesso sono vittime queste fasce della popolazione che la Polizia locale sta facendo nei centri socio ricreativi del Comune. Dalla scorsa primavera a oggi agenti specificamente formati hanno visto circa 1.000 anziani in 23 dei 29 centri del Comune. Inoltre ai 20 mila iscritti ai centri è stato inviato un opuscolo informativo con tutti i numeri per le emergenze. A partire da gennaio i corsi verranno estesi ai custodi sociali del Comune.

Per gli anziani vittime di reato l’amministrazione ha attivato un numero speciale presso la Centrale Operativa della Polizia locale che funziona 24 ore su 24 per chiedere aiuto o segnalare una situazione di pericolo: 02/8845689. Questo è anche il numero per attivare la polizza assicurativa.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, assicurazione per anziani vittime di truffe e furti, dal 2011 erogati 146 mila euro Milano, assicurazione per anziani vittime di truffe e furti, dal 2011 erogati 146 mila euro ultima modifica: 2015-12-22T03:28:41+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone