Firenze, l’assessore Mantovani riceve la delegazione della High Commission per la rivitalizzazione della cittadella di Ebril

L’assessore alla cooperazione e relazioni internazionali Nicoletta Mantovani ha incontrato a Palazzo Vecchio una delegazione di officer della High Commission per la rivitalizzazione della cittadella di Ebril. I quattro tecnici, operanti nel campo dell’archeologia e della promozione turistica, sono in Toscana per concludere la formazione di alto livello avviata nell’ambito del progetto di cooperazione internazionale “FORMAZIONE DI ALTO LIVELLO PER LA SALVAGUARDIA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE TANGIBILE E INTANGIBILE IRACHENO” di cui il Comune di Firenze è capofila e la High Commission for Ebril Citadel Revitalization partner. Gli officer erano accompagnati dai professori Guido Vannini Direttore, da Michele Nucciotti e Laura Torsellini della SAGAS dell’Università di Firenze, altro partner del progetto. Obiettivo della visita, che ha toccato anche Fiesole, Poggibonsi, San Gimignano e la Maremma. lo svolgimento delle attività previste dal progetto di “Training of Trainer” con focus sulla gestione e promozione turistica di un sito archeologico, patrimonio UNESCO. La delegazione è stata molto soddisfatta del corso e hanno chiesto di proseguire nella collaborazione con la città di Firenze. Da parte sua l’Assessore Mantovani ha dato loro un caloroso benvenuto, chiesto cosa hanno apprezzato della formazione e mostrato apertura a future collaborazioni.
L’assessore Mantovani ha donato ai quattro officers le antiche rappresentazioni dell’Italia e dell’Armenia presenti a Palazzo Vecchio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Firenze, l’assessore Mantovani riceve la delegazione della High Commission per la rivitalizzazione della cittadella di Ebril Firenze, l’assessore Mantovani riceve la delegazione della High Commission per la rivitalizzazione della cittadella di Ebril ultima modifica: 2015-12-22T03:28:28+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone