Crotone, riaperto il reparto di Terapia Intensiva neonatale all’Asp. Presenti alla cerimonia le massime autorità civili e religiose

ospedale san giovanni di dioIl reparto Tin (Terapia intensiva neonatale) c’era, poi è stato soppresso provocando enormi reazioni da parte dei cittadini per l’eliminazione di un reparto di notevole importanza. Le continue proteste, non solo per l’eliminazione della TIN, ma per il ridimensionamento dell’intera struttura ospedaliera che è stata declassata di secondo livello, hanno prodotto un primo risultato che, al momento potrebbe essere giudicato positivo. Il 22 dicembre 2015 il reparto Tin è stato riaperto. Per l’occasione erano presenti tutte le autorità civili e religiose come si conviene ad un evento di grande risonanza e la TIN lo è. Presente il Prefetto Vincenzo De Vivo, l’Arcivescovo di Crotone e Santa Severina Domenico Graziani, il Sindaco di Crotone Peppino Vallone, il commissario della sanità calabrese Massimo Scura, il commissario dell’Asp di Crotone Sergio Arena. Per lo sport presente Raffaele Vrenna, presidente del Crotone calcio. Se questo è l’inizio di un’inversione di rotta per ridare all’Asp ciò che già possedeva, anche a proposito di posti letto, la riapertura della TIN sarà stato un bel segnale, altrimenti rimarrà il solito minimale contentino per quietare le proteste di una popolazione che lamenta enormi disagi anche sul fronte della sanità.

9 su 10 da parte di 34 recensori Crotone, riaperto il reparto di Terapia Intensiva neonatale all’Asp. Presenti alla cerimonia le massime autorità civili e religiose Crotone, riaperto il reparto di Terapia Intensiva neonatale all’Asp. Presenti alla cerimonia le massime autorità civili e religiose ultima modifica: 2015-12-22T17:17:31+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook4Share on Google+2Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone