Serie B, al Crotone sfugge nei minuti finali la vittoria ma rimane solitaria capolista. Nono gol stagionale di Budimir, settimo di Ricci

fratelli vrenna-gualtieri-ursinoAncora un risultato di parità in trasferta tra il Crotone e le squadre allenate da mister Somma. In precedenza il risultato di parità (0-0) si è verificato (campionato 2004/2005) contro l’Empoli poi promossa a fine stagione nella massima serie. Gli altri risultati di parità con riferimento alle stagioni 2006/2007 (Brescia- Crotone 2-2) e 2009/2019 (Triestina – Crotone 0-0). Chiamato sulla panchina del Latina alla dodicesima giornata, mister Somma avrebbe voluto dare una svolta ai continui pareggi ed in campo ha schierato una diversa formazione rispetto a quella sconfitta a Spezia. Fuori Bruscagin, Brosco (difensori), Moretti, Mbaya, Ammari (centrocampisti), sostituiti da Baldanzeddu, Della Fiore, Olivera, Scaglia, Acosty. Meno ampi i cambi effettuati da mister Juric che ha lasciato fuori Zampano e Martella al cui posto sono stati schierati Balasa e Galli. La classifica impone ai locali, appena fuori dai play-out, l’assoluta necessità di conquistare i tre punti. Per il Crotone l’obbligo d’uscire imbattuto dal terreno del Domenico Francioni per continuare a rimanere solitario capolista. Inizio lento da parte dei rossoblù che si rendono pericolosi in due occasioni nei primi venti minuti con Budimir e Ferrari. Il Crotone fatica a trovare il giusto approccio alla partita per merito della disposizione tattica messa in atto da Somma in fase di ripartenza con cinque centrocampisti (Baldanzeddu, Schiattarella, Olivera, Scaglia, Calderoni) e tre attaccanti (Acosty, Dumitru, Corvia). Di fronte a questo schieramento le difficoltà rossoblù si evidenziano maggiormente sulla fascia sinistra dove Galli non riusciva mai a proteggerla dalle folate avversarie. In fase d’attacco Torromino si è visto pochissimo e Ricci era ben controllato dal diretto avversario. Al minuto trenta i locali concretizzano la superiorità del gioco passando in vantaggio con Esposito in seguito a calcio d’angolo. Cade l’imbattibilità di Cordaz dopo cinque giornate. Mister Juric vede le difficoltà della sua squadra quando il gioco si sposta lungo la fascia sinistra e sostituisce Galli con Zampano (36°) che si posizione come quarto difensore. Il cambio di passo comincia a farsi notare nelle giocate degli ospiti nei minuti finali della prima parte dell’incontro. Inizio ripresa, Crotone più attento in difesa e più vivace in attacco ma manca la giocata corale per andare in gol. Poco concreto Torromino in fase offensiva lascia il posto all’attaccante Stoian sulla fascia sinistra. Vuole il pareggio il Crotone e mette in difficoltà il Latina. Mister Somma vede in difficoltà la sua squadra e cerca di smorzare il ritmo della capolista inserendo ( 57°) il centrocampista Mbaye al posto dell’attaccante Corvia. La sostituzione non blocca la voglia degli ospiti di pareggiare. Il gol dei rossoblù al minuto sessantasettesimo lo realizza Ricci dagli undici metri. Il rigore concesso dal direttore di gara per fallo di Esposito (espulso) su Ferrari proiettatosi in avanti. Latina in dieci e Crotone che inizia a dettare i tempi delle giocate come si addice ad una capolista. Al minuto settantaquattro ancora Ricci impegna Farelli ad un difficile intervento. Il Crotone vuole il successo e manda in campo l’attaccante Palladino in sostituzione del centrocampista esterno Balasa.

L’esultanza del vantaggio rossoblù al minuto ottantaquattro la provoca Budimir con il secondo gol. Nono centro stagionale del giocatore. Sembra fatta per il Crotone quando mancano pochi minuti al termine ma non è così. In fase di recupero il Latina in dieci trova il gol del pareggio con Agosty. Pareggio immeritato del Latina che in campo si è visto soltanto nella prima mezzora. Beffa finale per il Crotone che interrompe la serie delle cinque vittorie consecutive ma rimane comunque solitaria capolista, indipendentemente dal risultato di Cagliari-Bari

Latina        2

Crotone     2

Marcatori: Esposito 30°, Ricci ( R ) 67°, Budimir 84°, Acosty 90°

Latina (4-2-3-1): Farelli, Baldanzeddu (Regoli), Della Fiore, Esposito, Calderoni, Schiattarella (Ammari), Olivera, Scaglia, Acosty, Corvia (Mbaye), Dumitru. All. Somma

ante budimirCrotone (3-4-3): Cordaz, Yao, Claiton, Ferrari, Balasa (Palladino), Capezzi, Barberis, Galli (Zampano), Ricci, Budimir, Torromino (Stoian). All. Juric

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo

Coll. Intagliato – Soricaro

Quarto giudice: Riccardo Pinzani di Empoli

Ammoniti: Galli, Barberis, Stoian, Olivera, Esposito, Claiton

Angoli: 6 a 3 per il Crotone

Recupero: 1 e 4 minuti

Risultati diciannovesima giornata

Modena – Salernitana  2-0

Perugia – Livorno       4-1

Ascoli – Novara          1-3

Brescia – Spezia 1-1

Cesena – Ternana        4-0

Como – Avellino         0-1

Entella – Vicenza        4-1

Lanciano – Pescara      1-2

Latina – Crotone         2-2

Trapani – Vercelli       1-1

9 su 10 da parte di 34 recensori Serie B, al Crotone sfugge nei minuti finali la vittoria ma rimane solitaria capolista. Nono gol stagionale di Budimir, settimo di Ricci Serie B, al Crotone sfugge nei minuti finali la vittoria ma rimane solitaria capolista. Nono gol stagionale di Budimir, settimo di Ricci ultima modifica: 2015-12-19T17:42:03+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su:Share on Facebook1Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento