Venezia, torna in carcere l’ex assessore regionale Renato Chisso

Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Venezia. I giudici non hanno accolto la richiesta di finire il residuo di pena svolgendo attività ai servizi sociali. Renato Chisso era ai domiciliari ed è stato accompagnato in carcere dai Carabinieri.

L’ex assessore regionale alle Infrastrutture  dovrà scontare il residuo di pena in carcere. Renato Chisso, accusato di corruzione nell’inchiesta Mose, aveva patteggiato una pena a due anni e mezzo.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone