Renzi si allea con Grillo, eletti i giudici costituzionali Barbera, Modugno e Prosperetti

Matteo Renzi taglia fuori Silvio Berlusconi e si allea con Beppe Grillo. Il Pd, attraverso l’intesa con il M5s, elegge i membri mancanti della Consulta.

Il Parlamento in seduta comune ha eletto, alla trentaduesima votazione, i tre giudici costituzionali: Augusto Barbera ha ottenuto 581 voti, Franco Modugno 609 voti e Giulio Prosperetti 585 voti.

Il quorum era di 571 voti. I parlamentari di Fi, Lega e Fdi non hanno preso parte alle votazioni. Forza Italia rimane fuori dagli accordi istituzionali sulle elezioni degli organi costituzionali per la prima volta dal 1994.

Oltre ai tre candidati che hanno superato il quorum, hanno ottenuto voti Sisto (32) Piepoli (24), Raimondi (5) e Luciani (4). L’intesa è stata raggiunta dal capogruppo Pd alla Camera Ettore Rosato, che si è accordato con Danilo Toninelli di M5s e i capigruppo di Ap, Pi e Sc.

Condividi su:Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone