Il Burundi sembra aver compiuto un ulteriore passo verso la guerra civile

“Le tensioni a Bujumbura sono ora ad un livello molto alto”. E’ il monito dell’ Alto rappresentante Onu per i diritti umani, Zeid Raad Al Hussein, comunicato dalla portavoce Cecile Pouilly.

Le dichiarazioni sono state rilasciate pochi giorni dopo una serie di attacchi e una violenta repressione in più quartieri del Burundi che hanno mietuto almeno 87 morti, secondo un bilancio ufficiale.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone