Piano di Sorrento, Salvatore Amuro uccide il fratello Francesco poi scioglie il cadavere

Un barbaro ed efferato omicidio che sarebbe maturato al culmine di una lite. Salvatore Amuro dopo il delitto avrebbe sciolto il cadavere del fratello nella soda caustica. Con questa terribile accusa l’uomo di 52 anni, è stato sottoposto a fermo dai Carabinieri di Piano di Sorrento. Del fratello, Francesco, di 54 anni, non si avevano notizie dallo scorso 7 dicembre.

Il fermo è stato eseguito dai carabinieri di Sorrento. Salvatore Amuro è stato già interrogato. Il corpo del fratello Francesco sarebbe stato sciolto nei pressi della sua abitazione. La denuncia della scomparsa di Francesco Amuro era stata fatta dai parenti nei giorni scorsi.

Sul luogo del delitto sono intervenuti anche gli uomini della Sezione investigazioni scientifiche del Comando Provinciale di Napoli.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone