Addio a Cossutta. Pisapia: “Onesto e coerente, aveva il coraggio delle proprie idee”

Armando CossuttaArmando Cossutta giovanissimo scelse di combattere il nazifascismo, fu incarcerato, rischiò la vita per la libertà di tutti. Dopo la guerra dedicò la sua vita alla politica, prima a Milano, città che amava e che non ha mai abbandonato, poi a livello nazionale. Sempre con onestà e coraggio delle proprie idee, anche nei momenti più difficili”.

Lo afferma il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

“Ho conosciuto bene Armando Cossutta, anche prima della mia esperienza parlamentare, ricordo il legame straordinario con la moglie Emi, l’amore per i figli Anna, Dario e Maura, amici con cui ho condiviso momenti di serenità e impegno comune. A loro, a tutta la famiglia, agli amici di Armando Cossutta, all’Anpi, di cui è stato dirigente per decenni, va il mio abbraccio e la mia vicinanza per un uomo coerente che era rispettato anche dagli avversari politici”, conclude Pisapia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Addio a Cossutta. Pisapia: “Onesto e coerente, aveva il coraggio delle proprie idee” Addio a Cossutta. Pisapia: “Onesto e coerente, aveva il coraggio delle proprie idee” ultima modifica: 2015-12-15T16:16:52+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook4Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone