Voronezh, incendio in un ospedale neurologico almeno 21 morti

Almeno 21 persone sono morte e decine sono rimaste ferite nella regione di Voronezh, nella Russia centrale, nel rogo che ha devasto un ospedale neurologico. I soccorritori stanno cercando possibili sopravvissuti tra le macerie della struttura in legno, distrutta dalle fiamme.

Il tetto è crollato quando il fuoco ha consumato tutti i 600 metri quadrati del palazzo. 19 corpi sono stati trovati nel luogo dell’incendio, due pazienti ustionati sono invece morti dopo il ricovero.

Oltre 70 persone erano all’interno dell’edificio, tra cui almeno quattro medici, quando il fuoco è iniziato. Almeno 29 dei pazienti erano costretti a letto. Secondo le autorità, a provocare il rogo è stato un guasto elettrico.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone