Trentola Ducenta, blitz contro i Casalesi ricercato il sindaco Michele Griffo, sequestrato il Jambo

Duro colpo al clan guidato dal boss Michele Zagaria. Sono state arrestate 24 persone nel Casertano. Coinvolti imprenditori e politici locali. Tra le 28 misure di custodia cautelare c’è anche quella nei confronti del sindaco di Trentola Ducenta, Michele Griffo, che al momento è ricercato dalle forze dell’ordine. Nei suoi confronti l’accusa è di concorso esterno al clan dei Casalesi.

Gli arresti, eseguiti a opera della squadra mobile di Caserta e dal Ros dei Carabinieri di Napoli, riguardano i reati di associazione a delinquere di stampo camorristico, concorso esterno in associazione mafiosa, intestazione fittizia di beni, riciclaggio, estorsione, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici, abuso d’ufficio, truffa, turbata libertà degli incanti.

E’ stato sequestrato un imponente centro commerciale Jambo del valore di 60 milioni di euro, direttamente riconducibile a Michele Zagaria. Le indagini hanno disvelato un complesso sistema criminale finalizzato al riciclaggio dei proventi dei delitti consumati dagli indagati, tra i quali spiccano amministratori locali ed esponenti dell’imprenditoria casertana.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone