Pisa, Toulouse Lautrec aperture straordinarie

Un grande successo di pubblico continua a caratterizzare la mostra che BLU | Palazzo d’arte e cultura di Pisa dedica all’arte di TOULOUSE LAUTREC. L’esposizione “Toulouse – Lautrec. Luci e ombre di Montmartre”, a Palazzo Blu di Pisa dal 16 ottobre 2015 al 14 febbraio 2016 – si appresta a tagliare il traguardo dei 35.000 visitatori in meno di due mesi di apertura.

A tal proposito, per rispondere alle crescenti richieste di gruppi e singoli, soprattutto in occasione del periodo delle feste natalizie, gli orari di apertura al pubblico verranno prolungati, in alcune date in particolare, come segue:

19.12.2015 – per la “Notte Bianca in Blu” di Pisa, apertura straordinaria dalle 10 .00 alle 24.00.

L’arte, la cultura e la magia del Natale prenderanno forma e luce in una serata di festa che coinvolgerà l’intera città di Pisa e con l’occasione Palazzo Blu offrirà ai visitatori la possibilità di vedere la mostra durante tutta la serata fino alla mezzanotte.

Ulteriori date di apertura straordinaria:

24.12.2015 – dalle ore 10.00 alle ore 19.00

25.12.2015 – dalle ore 10.00 alle ore 20.00

26.12.2015 – dalle ore 10.00 alle ore 20.00

31.12.2015 – dalle ore 10.00 alle ore 19.00

01.01.2016 – dalle ore 10.00 alle ore 20.00

06.01.2016 – dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Si conferma anche per questo appuntamento espositivo l’affermazione della qualità scientifica dei progetti di Palazzo Blu avviati nel 2009 dalla Fondazione Palazzo BLU di Pisa dedicati ai maestri del Novecento. La mostra “Toulouse Lautrec. Luci e ombre di Montmatre” presenta al grande pubblico la straordinaria avventura umana e artistica di Henri de Toulouse-Lautrec, uno dei “giganti” dell’arte europea.

In mostra l’intera raccolta dei suoi più celebri manifesti, numerosi disegni, un’attenta selezione di dipinti e, per la prima volta in Italia, una delle più complete collezioni della sua opera grafica, composta da prime edizioni e numerose litografie con dediche originali dell’artista. A coronamento delle oltre 180 opere di Lautrec una selezione di dipinti degli artisti italiani che più hanno tratto ispirazione dalla sua arte, tra di essi capolavori di Federico Zandomeneghi, Giovanni Boldini, Serafino Macchiati, Pompeo Mariani. Le opere provenienti, fra gli altri, dal Musée Toulouse Lautrec di Albi, dal Musée des Augustins e della Fondazione Bemberg di Tolosa, dalla Kunsthalle di Brema, dal Pushkin di Mosca, dalla Galleria d’Arte Moderna di Ferrara e da quella di Milano, oltre che da collezioni private.

La mostra, curata da Maria Teresa Benedetti, si avvale del patrocinio del  Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, della Regione Toscana e del Comune di  Pisa ed è organizzata dalla Fondazione Palazzo Blu in collaborazione con MondoMostre.

Condividi su:Share on Facebook9Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone