Il primo giorno d’estate, il film ambientato sul litorale pisano

Sarà il lungomare pisano il vero e proprio protagonista del film “Il primo giorno d’estate”, lungometraggio del regista Emiliano Galigani, prodotto da Metropolis e co-prodotto da Alfea Cinematografica, con la collaborazione di Pisa is Movie.

Il progetto è stato presentato, dal regista e sceneggiatore Emiliano Galigani, dal produttore Edoardo Marazita, dal montatore Domenico Zazzara, dal produttore esecutivo Paolo De Angelis, dal vicesindaco del Comune di Pisa, Paolo Ghezzi, e da Sergio Piane di Pisa is Movie. Ė

“Giorgia ha 16 anni, vorrebbe andarsene lontano. Anselmo ne ha 75, vorrebbe morire. Quando si incontrano, manca poco all’estate, e tutto può cambiare”.

È intorno a questi due personaggi che si sviluppa la pellicola, che sarà girata interamente a Marina di Pisa. È stato proprio il litorale pisano a ispirare il film, costruito attorno alle caratteristiche che rendono il paesaggio, i ritmi e la gente di Marina di Pisa unici.

Fondamentale la collaborazione con Pisa is Movie, commissione nata proprio per rispondere alle richieste di riprese televisive, spot, documentari o vere e proprie produzioni cinematografiche che sempre più spesso hanno Pisa e il suo territorio come set naturale.

“È la prima volta che mi capita di pensare un film su un luogo – spiega Galigani – Mi trovavo a Marina di Pisa con un amico e lì alcuni personaggi che avevo in mente da tempo hanno trovato la loro collocazione. È stato tutto molto naturale, ispirato dai luoghi e a essi connesso in maniera indissolubile”.

“Queste non sono le prime scene che vengono girate a Pisa, ma senza dubbio si tratta del primo film legato in maniera così esclusiva al suo territorio, quasi un tributo, un riconoscimento alle peculiarità del nostro litorale», aggiunge il vicesindaco Ghezzi.

Da non sottovalutare il ritorno a livello non solo di immagine, ma anche economico per Marina di Pisa, come sottolinea Marazita. “Il cinema può essere un volano importante, può fare economia e le piccole produzioni possono ricoprire un ruolo importante. Piccolo non significa senza risorse. Anzi, piccolo significa spesso una maggiore libertà, a livello artistico e anche economico”.

Le riprese avranno inizio tra aprile e maggio 2016. Il casting per il teaser del film, che Metropolis vuole presentare al Festival di Berlino, si terrà invece martedì 15 dicembre, a Marina di Pisa. Le figure richieste sono quelle che andranno a ricoprire i ruoli dei protagonisti (Anselmo, Giorgia, Elena, Anita, Lorenzo, Andrea e Beppe), oltre a una ventina di comparse.
Per la partecipazione al casting è necessario inviare un’email a m.pomponio@metro-polis.it o telefonare al 345 3245328. Il luogo e l’orario delle audizioni saranno comunicati via email o telefono.

La casa di produzione Metropolis (metro-polis.it) ha base in Lucchesia, ma opera su base nazionale e internazionale. Le sue aree di interesse sono le arti performative e le arti visive e, in particolare il linguaggio cinematografico e teatrale, l’arte contemporanea. Si è fatta conoscere in Italia e all’estero grazie a progetti come The Wall Live Orchestra e a produzioni che hanno ottenuto la partecipazione ai più importanti festival mondiali, come “The Imago” di Emiliano Galigani, premiato nel 2015 come miglior film al Manchester Film Festival.

9 su 10 da parte di 34 recensori Il primo giorno d’estate, il film ambientato sul litorale pisano Il primo giorno d’estate, il film ambientato sul litorale pisano ultima modifica: 2015-12-09T00:05:09+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone