Giubileo, assunzioni straordinarie di vigili del fuoco non sufficienti

“L’evento del Giubileo della Misericordia ha comportato assunzioni straordinarie di vigili del fuoco per 250 unità ma non basta. Il Dpcm chiarisce che si tratta di assunzioni del 2016 anticipate a dicembre 2015, sempre a turnover dimezzato, il che vuol dire che ne sono andati in pensione circa 500 e se ne assumono 250, cui si aggiungono i 105 del turnover 2015. E’ una misura inadeguata alle esigenze di soccorso pubblico dell’Italia, sia per l’evento Giubileo, sia per il rischio terrorismo, sia per le crescenti emergenze e calamità, nonché per i compiti di antincendio boschivo ‘ereditati’ dalla soppressione del Corpo forestale”.

Cosi Antonio Brizzi, segretario generale del sindacato dei vigili del fuoco Conapo, ha commentato la notizia del Dpcm firmato il 4 dicembre dai ministri Padoan e Madia sulle assunzioni di forze dell’ ordine e vigili del fuoco, ricordando che “ad oggi in italia mancano 3500 vigili del fuoco su un organico di 30 mila e servono ulteriori provvedimenti di assunzioni straordinarie, a partire dalla nostra proposta 500 assunzioni a costo zero utilizzando i fondi già oggi spesi per il precariato nei vigili del fuoco”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Giubileo, assunzioni straordinarie di vigili del fuoco non sufficienti Giubileo, assunzioni straordinarie di vigili del fuoco non sufficienti ultima modifica: 2015-12-08T18:42:38+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento