Roma, un uomo si lancia dal secondo piano dell’ambasciata dell’Indonesia

Le fiamme si sono sviluppate all’interno della sede diplomatica indonesiana a Roma. Un uomo, probabilmente dipendente dell’Ambasciata, si sarebbe lanciato dal secondo piano perché colto dal panico a causa delle fiamme che si sono sviluppate in una stanza del palazzo. A quanto si apprende dai vigili del fuoco, le sue condizioni sarebbero gravi.

L’incendio, le cui cause sono ancora da accertare, si è sviluppato in un appartamento situato all’interno dell’ambasciata indonesiana a Roma, in via Campania, nei pressi di via Veneto. Sul posto otto squadre dei vigili del fuoco, il 118 e la polizia.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone