Pisa, Pum Factory Festival al via venerdì 4

Cosa accade se metti insieme anima, corpo e microchip? si crea il Pum! P.U.M(Pum Factory Festival) è un festival, interamente organizzato dal Pisa Underground Movement, che unisce musica, arte contemporanea, tecnologie digitali e workshop. Tre giorni con più di 40 tra artisti e soggetti culturali italiani e internazionali, da venerdì 4 a domenica 6. Tre giorni interamente dedicati all’arte, in senso generico del termine,con un programma interdisciplinare,  ed ad ingresso gratutio.

Il Festival, alla prima edizione, «ha come obbiettivo la creazione di un grande laboratorio artistico, dove gli artisti, completamente autodidatti, possano esprimersi, senza restrizioni e limitazioni. Creare questo Festival, significa credere nella forte potenzialità di artisti underground, emergenti, che si ritrovano insieme a condividere la passione per l’arte: fumettisti, fotografi, installatori, videomaker, musicisti, sono lasciati liberi di esprimersi senza limitazioni e restrizioni. Il festival, inoltre, potrebbe essere anche un trampolino di lancio per gli artisti stessi» ci spiega Nicol, coordinatrice del Gruppo Pisa Underground movement.

«Unico scopo delle nostre attività è quello di condividere, scambiare, sorprendere, affascinare, ispirare. Ognuno decide liberamente quale opera esporre, quale Forma fare propria, quale sentimento o concetto esprimere. P.U.M è un grande contenitore di idee, di percorsi interiori e frontiere inesplorate» (Dal Manifesto del Pum Factory).

Il Festival si sviluppa in 4 spazi della città: Bastione Sangallo,dove si terranno principalmente workshop tecnologici, installazioni ed esposizioni, Palazzo Ricci, che ospiterà la seconda serata di musica musica strumentale, Polo Carmignani protagonista della prima serata interamente dedicata alla musica elettronica con artisti internazionali alla consolle ed infine i locali del Reverse che ospiteranno l’ultima notte di musica.

Artisti: Gli artisti saranno nazionali ed internazionali. Japan Suicide,  Rodedentro, Jumping the shark, Sorrycat,, Cairn, Sob3r, almost ready to fly, Kappasur, Celeste Arzilla, Wallwork da Londra e Dorian Parano da Parigi (solo per citarne qualcuno) ci intraterranno con la musica. (Dalla musica elettronica di ultima generazione all’incanto dello strumentale con i Japan Suicidee non solo).

Gli artisti esponenti al Bastione Sangallo:
Beatrice la visionaria, Brian di Calma, Alessandra Martini, Leonardo Ghiselli, Francesco Catelani, Federico Fabbri, Brucio, Alberto Magnolfi, Dario Fabbri, Bruno Ciangaglini,  Moodboard Magazine (che farà il suo “ingresso in società proprio al Festival), Brendoski illustrazioni, Original Don Bosco, C.A.C.C.A, Riccardo Bonucelli, Askthepixel.net, Martina Antogiovanni, Antoine Vannucci, Sebastian Carlotti, Matteo Gazzanelli, Nicol P e il collettivo del Liceo Artistico F. Russoli di Pisa e Cascina.

Il festival è stato ideato e sviluppato da P.U.M. (Pisa Underground Movement)  con il contributo dell’Università di Pisa attraverso i fondi per le Attività Culturali e il patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Pisa. Si ricorda che, Pisa Underground Movement è un movimento che fa parte dell’Underground Movement, un movimento che raccoglie la vita artistica underground in più paesi: Barcellona (B.U.M)Bologna (B.U.M) Pisa (P.U.M) Ragusa (R.U.M) e R.U.M (Roma undergriund movement)

Il programma completo

Venerdì 4 dicembre
Polo Carmignani – Piazza dei Cavalieri 6
Ore 22.00 Serata inaugurale dedicata alla bass music con produttori e compositori dal territorio
nazionale.

Suoneranno:
– AlmostReadyToFly (Movexperience, Pisa)
– Cairn LiveSet (MoveXperience, Pisa)
– Kappasaur (B.U.M., Bologna)
– Sob3r (MoveXperience, Viareggio, Lu)
– Sorrycat (Movexperience, Pisa)

Sabato 5 dicembre
– Bastione Sangallo – c/o Giardino Scotto

Ore14.00 Apertura della mostra che avrà ospiti provenienti da tutta la penisola
Ore 15.00 Saluto delle Istituzioni e inaugurazione del percorso espositivo – Anima Corpo&Microchip
Ore16.00 Workshop: “Music and Innovation from Sweden: the Teenage Engineering story”, a cura di David Möllerstedt uno dei soci fondatori dell’azienda svedese, nonché sviluppatore dell’OP1 e dell’OD11.
Ore17.00 Workshop: “Dai supporti magnetici al restauro dell’audio digitale. Compact cassette, the sound cartridge”, a cura di Gianfranco Scuotri (www.restaurodigitale.com)
Ore18.00 Prima parte della tavola rotonda di Underground Movement aperta a tutti i partecipanti
Ore 19.30 Chiusura Bastione

– Palazzo Ricci – via del Collegio Ricci 10
Ore 21.00 Il Palazzo Ricci ospita una serata dedicata alla musica strumentale, suoneranno:
– Japan Suicide (Unknown Pleasures Records, Terni)
– Rodedentro (MoveXperience, Pisa)
– Jumping The Shark (Pesaro)
A chiudere la serata ci sarà Sterling (Movexperience, Pisa) con il DjSet delle sue ultime produzioni, che sarà accompagnato dalla magnifica voce di Celeste Arzilla.

Domenica 6 dicembre
– Bastione Sangallo – c/o Giardino Scotto

Ore 10.00 Apertura della mostra.
Ore 15.00 Workshop: Presentazione dell’impresa underground “Original Don Bosco”
Ore 16.00 Workshop: La corretta impostazione di Cubase per la produzione e composizione di
musica, a cura di Francesco De Giorgio
Ore 17.00 Workshop: L’autocostruzione di periferiche di controllo per Ableton Live e Traktor a cura di Stefano Pugliese.
Ore18.00 Seconda parte della tavola rotonda di Underground Movement aperta a tutti i partecipanti – Reverse Sound Café – Via Metastasio, Ghezzano
Ore 21.00 Electro Night Gran Finale

Serata conclusiva del festival, che vedra suonare:
– Rezna LiveSet (MoveXperience, Pisa)
– Neuro LiveSet (MoveXperience, Pisa)
– Angelyno (MoveXperience, Pisa)
– Wallwork (Nervous Horizon, London, UK)
– DoriAn ParaNo (The Edge, Formule Records, Paris, FR)

L’apertura delle porte è prevista per le ore 21.00. L’ingresso è gratuito per TUTTI fino alle 24.00, dopo l’ingresso è gratuito per gli studenti UNIPI (con tessera universitaria alla mano) mentre per gli altri il costo è di 5 euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, Pum Factory Festival al via venerdì 4 Pisa, Pum Factory Festival al via venerdì 4 ultima modifica: 2015-12-01T00:03:14+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento