Milano, nuovo spot contro l’emarginazione di persone sieropositive realizzato con l’ospedale Sacco

fiocco rosso aidsIn occasione della Giornata internazionale contro l’AIDS, il Comune di Milano e l’ospedale Sacco lanciano uno spot contro l’emarginazione sociale delle persone affette da HIV.

Lo spot sarà presentato oggi alle 19 presso la Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4, alla presenza degli assessori Francesco Cappelli (Educazione) e Pierfrancesco Majorino (Cultura della salute), durante un aperitivo organizzato nell’ambito delle iniziative legate alla mostra ‘Out of Sight – Un viaggio nell’epidemia globale di HIV e AIDS’. Lo spot è stato realizzato dal Comune di Milano e l’ospedale Sacco, in collaborazione con Naba e Smemoranda. In 40 secondi il video spiega come le persone sieropositive sono persone come le altre, con i loro sogni, la loro voglia di condividere gioie e passione con gli amici. “L’infezione da HIV non si trasmette con le normali attività della vita quotidiana”, è il messaggio che emerge con forza dal video.

“L’idea dello spot – ha spiegato l’assessore all’Educazione Francesco Cappelli – nasce dall’équipe dell’ospedale Luigi Sacco, formata dalle educatrici della Sezione Ospedaliera del Comune e dal personale ospedaliero della Clinica pediatrica, che seguono circa cento tra bambini, ragazzi e adulti affetti di HIV cui la malattia è stata trasmessa da madri sieropositive. Questi bambini, questi giovani hanno una vita normale: vanno a scuola, studiano, lavorano, giocano, amano, ridono come tutti. Contro ogni tentativo di emarginazione e discriminazione tutti, come cittadini e amministratori, dobbiamo impegnarci perché la loro vita sia serena e ricca di opportunità, come quella di chiunque”.

“La campagna di sensibilizzazione lanciata con questo spot dalle educatrici e dai medici dell’ospedale Luigi Sacco – ha dichiarato Pierfrancesco Majorino, assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute – è molto semplice ed efficace perché in pochi secondi ci mette in guardia contro ogni possibile discriminazione delle persone sieropositive. Infatti il rischio di contagio non è finito, ma non è certo durante le normali attività della vita quotidiana che questo può avvenire. È dunque fondamentale promuovere la prevenzione e sensibilizzare in ogni modo i cittadini sul tema dell’AIDS circoscrivendola all’ambito sessuale. Questo spot è un ulteriore importante tassello realizzato dalla nostra Amministrazione per informare nel giusto modo la cittadinanza, promuovendo la collaborazione con tutte le realtà impegnate in questo campo e con le organizzazioni del terzo Settore e gli operatori della Sanità. Solo attraverso un’alleanza ed una rete tra esperienze presenti sul territorio è possibile agire concretamente per combattere questa malattia che è prima di tutto sociale”.

Smemoranda.it ha realizzato anche il videoreportage ‘Chi aiuta i ragazzi con l’HIV?’ durante il quale i medici, gli infermieri, i ricercatori, le educatrici e i volontari del reparto di Infettivologia pediatrica dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano, raccontano come si svolge il loro lavoro quotidiano, che consiste nell’offrire a circa cento bambini e adolescenti affetti da HIV le cure mediche e il sostegno psicologico necessari per condurre una vita normale.

É possibile visitare la mostra ‘Out of sight – Un viaggio nell’epidemia globale di HIV e AIDS’, patrocinata da Anlaids Onlus fino al 5 dicembre, dalle 9:30 alle 20:30, presso la Sala delle Colonne alla Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4. La mostra è un efficace strumento di prevenzione, particolarmente per i giovani, grazie all’esposizione fotografica e al percorso scientifico-emozionale. La mostra ruota attorno agli scatti del fotogiornalista Nanni Fontana ed è corredato da informazioni epidemiologiche, morfologiche, farmaco-economiche, sulla prevenzione e sulle terapie.

I volontari di Anlaids sono a disposizione per guidare i visitatori lungo il percorso.

Domani, alle ore 18:00, sempre alla Fabbrica del Vapore, si terrà la tavola rotonda ‘L’AIDS allo scadere dei Millennium development goals’, a cui parteciperà Giorgio Colombo (Dipartimento Scienze del Farmaco di Pavia), Giovanni Del Bene (Anlaids), Nanni Fontana (fotogiornalista).

Mentre, dalle ore 16:00 alle ore 18:00, presso la Sala consiliare, a Palazzo Marino, si terrà un incontro per festeggiare i 30 anni di attività di Asa Onlus con i volontari, alla presenza dell’assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute Pierfrancesco Majorino e della consigliera Maria Rosaria Iardino.

Altre iniziative in programma

Martedì 1 dicembre

Easy Test – Con il supporto dei Volontari Anlaids e del G.V.M.A.S., sarà possibile effettuare il test rapido salivare in forma anonima e gratuita, presso ASL, Centro MTS, viale Jenner 44 (dalle ore 8:30 alle ore 18:30), Laboraf – via Spallanzani (dalle ore 12:00 alle ore 18:00) e Stazione Cadorna (dalle ore 12:00 alle ore 17:00).

Presso lo Store Mac, in via Fiori Chiari, i volontari Anlaids saranno a disposizione della clientela per dare informazioni sull’HIV/Aids. L’evento vedrà la partecipazione di blogger del settore beauty che racconteranno il tutto in diretta sui loro canali multimediali.

Dalle 18:00 alle 20:00, in collaborazione con Asa Milano Onlus, si rinnova l’evento ‘Il Tram della Prevenzione’ per sensibilizzare la cittadinanza. I volontari presidieranno l’info point di piazza Castello e saranno presenti sul Tram per fornire informazioni sull’HIV e sulle MTS. Musica, DJ, Liveshow, animazione, bibite e kit della prevenzione.

Alle ore 19:00, presso la sede di Anlaids Lombardia, in via Monviso 28, si terrà un momento di confronto tra volontari, operatori e persone che si affidano ai servizi. Seguirà un momento conviviale per chiudere la celebrazione dell’AIDS Day.

Giovedì 10 dicembre

Dalle ore 20:00, presso la Casa dei Diritti, in via Edmondo De Amicis 10, si svolgerà l’incontro per i giovani, organizzato dal Consiglio di Zona 1, dal titolo ‘Milano e HIV. Cosa ne sappiamo?’, durante il quale sarà presentato il test salivare.

Venerdì 18 dicembre

Alle 10:30, presso il Teatro Menotti, in via Menotti 11, si terrà lo spettacolo ‘Oggi si recita l’HIV’, realizzato nell’ambito dell’evento ‘Studenti a Teatro’. Lo scopo dello spettacolo è permettere ai giovani studenti un ulteriore approfondimento sulle tematiche dell’infezione da HIV attraverso una pièce teatrale che raccoglie l’esperienza di chi vive la patologia.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, nuovo spot contro l’emarginazione di persone sieropositive realizzato con l’ospedale Sacco Milano, nuovo spot contro l’emarginazione di persone sieropositive realizzato con l’ospedale Sacco ultima modifica: 2015-12-01T12:30:39+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone