Alba, quarantottenne di San Damiano d’Asti spara alla moglie senza colpirla

Dopo il gesto, l’uomo era fuggito portando con sé un fucile a canne mozze detenuto illegalmente. La coppia era separata da circa un mese.  L’uomo si è presentato alla caserma di Piobesi D’Alba.

Il quarantenne aveva raggiunto Alba, la città dove vive l’ex compagna di 42 anni, dipendente di una ditta di pulizie. Ha atteso che la donna salisse in auto con il figlio di 24 anni per recarsi al lavoro, poi si è avvicinato, ha bussato al finestrino e le ha puntato contro un fucile a canne mozze.

Il figlio gli ha chiesto di non sparare, ma nella concitazione che ne è seguita è partito un colpo che ha attraversato l’abitacolo della vettura e ha danneggiato un’altra auto in sosta.

La donna, raggiunta dalle schegge di un finestrino andato in frantumi, è rimasta leggermente ferita a una mano.

L’uomo è stato rinchiuso in carcere ad Asti per tentato omicidio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Alba, quarantottenne di San Damiano d’Asti spara alla moglie senza colpirla Alba, quarantottenne di San Damiano d’Asti spara alla moglie senza colpirla ultima modifica: 2015-11-29T21:17:41+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone