Roma, Befana a piazza Navona, emerse irregolarità. Tronca chiede l’annullamento della gara

La commissione incaricata dal Commissario straordinario di Roma Capitale, Francesco Paolo Tronca, ha individuato irregolarità nell’assegnazione dei posteggi per l’Epifania a Piazza Navona. Tronca ha dunque chiesto al I Municipio di annullare la gara in autotutela. Di seguito la nota del Campidoglio.

“Si è concluso l’iter dell’indagine di cui il Commissario straordinario di Roma Capitale, ha incaricato un’apposita Commissione Ispettiva Interna, al fine di verificare la correttezza dei procedimenti amministrativi connessi all’assegnazione dei posteggi della tradizionale festa dell’Epifania di piazza Navona.

Dall’ispezione sono emerse irregolarità – formali e sostanziali – che compromettono l’integrità dell’azione amministrativa. Da qui la decisione del Commissario Tronca, che ha richiesto al Municipio I di esercitare il potere di autotutela per l’annullamento degli atti relativi al procedimento di gara.

Gli esiti dei controlli effettuati dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, richiesti dal Commissario Tronca in forma di parere, giungono alle medesime considerazioni sostanziali di irregolarità delle procedure di affidamento”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Roma, Befana a piazza Navona, emerse irregolarità. Tronca chiede l’annullamento della gara Roma, Befana a piazza Navona, emerse irregolarità. Tronca chiede l’annullamento della gara ultima modifica: 2015-11-28T03:31:28+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn1Email this to someone