Perugia, Francesco Rosi in isolamento tenuto costantemente sotto controllo

Si trova in carcere in regime di isolamento l’agente immobiliare di 43 anni arrestato per avere ucciso la moglie Raffaella Presta, 40 anni, avvocato, sparandole contro uno o due colpi di fucile nella loro casa.

Francesco Rosi si trova in una cella singola in stato di choc. L’uomo non ha potuto ancora incontrare il suo difensore, l’avvocato Luca Maori, in quanto il pubblico ministero ha disposto il divieto di colloquio per 3 giorni, misura criticata dal legale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Perugia, Francesco Rosi in isolamento tenuto costantemente sotto controllo Perugia, Francesco Rosi in isolamento tenuto costantemente sotto controllo ultima modifica: 2015-11-26T11:44:12+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone