Vicenza, semafori adatti ai non vedenti il Comune partecipa ad una bando

Il Comune di Vicenza partecipa ad un bando del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti per ottenere un finanziamento e poter quindi intervenire sul semaforo all’incrocio tra via Quadri e viale Fusinieri. L’intenzione è di rinnovare l’impianto per adeguarlo alle esigenze delle persone non vedenti.
Con una spesa complessiva di 80 mila euro si potranno installare lampade a led, sostituire il software dell’intero impianto elettrico, posare le spire in grado di rilevare i flussi di traffico nonché installare tutti i dispositivi per i non vedenti (avvisatori acustici e pavimentazione tattile). Si prevede inoltre l’abbattimento di tutte le barriere architettoniche ed il raccordo ai marciapiedi esistenti. Il progetto è stato approvato dalla giunta comunale che si è riunita il 23 novembre.
Il bando del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti è rivolto ai comuni con l’obiettivo di adeguare i semafori alle esigenze dei non vedenti. La somma stanziata dal Ministero è di circa 600 mila euro ed il Comune di Vicenza, in base alla propria dimensione demografica, potrà concorrere al co-finanziamento di 60 mila euro. Il Comune, pertanto, concorrerà per la somma residua nel caso in cui si avrà a disposizione il contributo del Ministero.
L’amministrazione comunale interverrà per l’adeguamento e la sostituzione degli impianti semaforici, con risparmio energetico, per un importo di 150 mila euro relativo agli incroci di viale della Riviera Berica – via dello Stadio, di viale S. Agostino – viale dell’Industria e di viale S. Lazzaro – via Bellini. È in programma, inoltre, anche l’intervento di semaforizzazione all’incrocio tra strada Marosticana e via Lago Maggiore, per un importo di 50 mila euro.

9 su 10 da parte di 34 recensori Vicenza, semafori adatti ai non vedenti il Comune partecipa ad una bando Vicenza, semafori adatti ai non vedenti il Comune partecipa ad una bando ultima modifica: 2015-11-25T04:49:16+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento