Omicidio Musy, confermato l’ergastolo per Francesco Furchì

Confermato l’ergastolo per Francesco Furchì, già in primo grado condannato al carcere a vita per l’omicidio del consigliere comunale Alberto Musy.

La Corte d’Assise d’Appello di Torino ha disposto la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica per verificare l’eventuale falsa testimonianza di 3 testimoni. Si tratta del professor Pier Giuseppe Monateri, di Felice Filippis e sua moglie Maria Cefalì, amici e vicini di casa di Furchì.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone