Jet abbattuto, la Turchia si scusa con la Russia

Disgelo in atto tra Mosca e Ankara. Il ministro degli Esteri turco, Davutoglu, si è rammaricato per l’abbattimento del jet russo e ha offerto le sue condoglianze al collega russo Lavrov in una conversazione telefonica.

“Meglio tardi che mai. Abbiamo aspettato spiegazioni ieri. Il ministro ha offerto le proprie condoglianze e ha espresso rammarico, ma allo stesso tempo ha tentato di giustificare l’azione intrapresa”, ha precisato Lavrov.

I due ministri hanno concordato un colloquio nei prossimi giorni per discutere dell’abbattimento del jet di Mosca.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone