Gazprom lascia senza gas l’Ucraina, a rischio anche l’Europa

Stop alle forniture finché non arriveranno nuovi pre-pagamenti. Lo rende noto l’ad del colosso energetico russo, Alexiei Miller, precisando che è stato consegnato a Kiev tutto il metano già pagato e che non sono giunte nuove richieste.

Lo stop delle forniture all’Ucraina potrebbe mettere a rischio l’intero transito di gas attraverso il Paese e quindi anche di quello destinato al resto dell’Europa.

Kiev, ha infatti spiegato Miller, ha iniziato a prelevare il gas dai depositi, che però non sono riempiti a sufficienza: ciò, secondo l’ad di Gazprom, comporta rischi per il transito verso l’Europa.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone