Bologna, I trecento anni del Portico di San Luca

Nell’ambito del ciclo di appuntamenti realizzati in occasione del Festival della Storia, martedì 24 novembre alle 16 in Cappella Farnese di Palazzo d’Accursio, si svolgerà la conferenza dal titolo “I trecento anni del Portico di San Luca”, un momento di riflessione sulla storia del portico più lungo del mondo che fu completato nel 1715.

Apriranno i lavori:
Matteo Lepore, assessore all’Economia e promozione della città del Comune di Bologna,
Roberto Fattori, presidente del Quartiere Saragozza,

Interverranno:
Fernando Lanzi, direttore del Museo della Beata Vergine di San Luca,
Gioia Lanzi, docente di Storia dell’Arte Cristiana
Pier Luca Gamberini, storico dell’ Arte
Fernando Lanzi e Gioia Lanzi, entrambi promotori del “Centro Studi per la Cultura Popolare, dedicheranno i loro interventi alla storia del portico di San Luca e all’interpretazione iconografica delle numerose lunette, mentre Pier Luca Gamberini tratterà del mutare della fruizione e della percezione del Portico di San Luca attraverso i secoli, analizzando in particolare i mutamenti storici e culturali nella letteratura di viaggio. Il santuario del
Monte della Guardia e il suo lungo portico , infatti, sono stati per lungo tempo meta privilegiata di aristocratici ed eruditi che venivano da tutta europa per percorrere il Gran Tour d’Italie.

Ingresso gratuito.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, I trecento anni del Portico di San Luca Bologna, I trecento anni del Portico di San Luca ultima modifica: 2015-11-23T15:43:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone