Livorno, rapina in un supermercato bottino 300 euro

Con il volto travisato da una sciarpa e armato di pistola, il rapinatore è entrato in azione in un supermercato a Livorno. Il ladro ha atteso l’arrivo di due commesse e le ha minacciate con l’arma, che le donne non hanno saputo riconoscere se fosse vera o giocattolo, intimando loro di aprire la cassaforte.

Le due impiegate però non avevano l’abilitazione a farlo. Il rapinatore è riuscito a portare via 300 euro in contanti trovati in una delle casse del negozio.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone