Genova, a Palazzo Tursi la consegna dei diplomi per formatori e comunicatori di protezione civile

Puliscono gli alvei dei torrenti, aiutano a prevenire e, quando accadono, a spegnere gli incendi boschivi, coadiuvano le istituzioni durante gli eventi emergenziali. Ma non solo: promuovono iniziative di informazione, formazione e addestramento sui temi della protezione civile. Questo, e molto altro, fanno i volontari di Protezione Civile e per ringraziarli del loro prezioso contributo, a Palazzo Tursi, venticinque volontari iscritti al Gruppo Genova, hanno ricevuto dall’assessore alla Protezione civile comunale, Giovanni Crivello e la dirigente della Protezione Civile del Comune di GenovaFrancesca Bellenzier, il diploma di partecipazione al corso di “Formazione dei Formatori di Protezione Civile.

Inoltre, sono stati consegnati anche ventitré attestati di frequenza al corso per comunicatori di protezione civile. A questo corso ha preso parte anche il personale del Settore Protezione Civile e Comunicazione Operativa della Direzione Corpo di Polizia Municipale.

“Un riconoscimento al valore del vostro impegno. La sinergia tra professionisti e volontari è fondamentale – ha detto l’assessore – e la formazione è un elemento fondamentale. In una città fragile come Genova, il vostro ruolo è fondamentale”.

E i formatori e i comunicatori di Protezione Civile sono già scesi in campo: a loro è stato affidato il compito di spiegare ai cittadini e anche ai bambini, già dalla scuola primaria, le norme di autotutela in caso di eventi emergenziali. Il progetto “Le scatole di Zoe” è nato con l’obiettivo di spiegare ai più piccoli, quindi con un linguaggio semplice e con l’aiuto di immagini, l’importanza del sistema di protezione Civile e, attraverso la conoscenza  dei rischi ambientali che possono verificarsi a  Genova, divulgare le norme di autoprotezione da adottare in caso di alluvione, incendio, neve, frana, terremoto.

Il  “Gruppo Genova” ha partecipato anche alle campagne nazionali “Io non rischio”, organizzate dal Dipartimento di Protezione Civile, che si svolgono ogni anno nelle principali piazze italiane: due volontari genovesi hanno superato le selezioni e, dopo un’apposita formazione, ottenuto la qualifica di formatori nazionali di protezione civile.

I programmi didattici sono stati curati dalla Società Focus srl, appartenente alla rete Orizzonte Formazione, con la quale il Comune di Genova ha iniziato una collaborazione in occasione del laboratorio di Protezione Civile “ALLERTA!” nelle edizioni 2014 e 2015 del Festival della Scienza 2014 e 2015.

La disponibilità in «momenti importanti» come ha sottolineato Francesca Bellenzier, fanno dei volontari del Gruppo Genova un prezioso supporto per la Protezione civile del Comune, presenti, oltre che in un corpo centrale con sede presso il Matitone, in unità decentrate nei diversi Municipi comunali.

“Volontari sempre, 365 giorni all’anno – ha concluso l’assessore – a voi va il mio sentito grazie, del sindaco e dell’Amministrazione tutta”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Genova, a Palazzo Tursi la consegna dei diplomi per formatori e comunicatori di protezione civile Genova, a Palazzo Tursi la consegna dei diplomi per formatori e comunicatori di protezione civile ultima modifica: 2015-11-22T03:03:49+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento