Venezia, 7 mila candele in Piazza San Marco per ricordare Valeria Solesin

Un silenzio totale è sceso sul cuore della città a lutto per Valeria Solesin. Tra la folla il Governatore Luca Zaia, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Molti hanno acceso dei lumini, posizionati poi sul selciato a scrivere la parola “pace”, migliaia le candele. Su due tavoli i nomi delle vittime e le scritte “Non abbiamo paura” e “#nous sommes unis”.

Prima di lasciare la piazza tutti sono stati invitati a depositare le candele davanti al secondo pilastro di fronte alla Basilica di San Marco.

La città di Venezia dedicherà un ponte alla memoria di Valeria Solesin, vittima del terrorismo a Parigi. Lo ha annunciato, in occasione della commemorazione in Piazza San Marco, il sindaco Luigi Brugnaro. “A decidere quale ponte – ha anticipato – sarà il Consiglio comunale, ma noi abbiamo proposto il ponte, a San Giobbe, tra la stazione e l’Univesità. Un ‘ponte’ che Valeria sicuramente avrebbe voluto e che rappresenta l’idea che il futuro è dei giovani”.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone