Venezia, apprensione per Valeria Solesin era nei pressi del Bataclan durante gli attentati

L’italiana di 28 anni risulta dispersa negli attacchi avvenuti a Parigi nella notte del 13 novembre. Valeria Solesin, studentessa di Venezia, è scomparsa. A dare la notizia amici e familiari attraverso i social network.

La Solesin, a Parigi per una borsa di studio, si trovava col suo fidanzato nei pressi del teatro Bataclan quando è scoppiato il finimondo. Non è stata vista tra i cadaveri ma da ieri sera non si hanno più sue notizie.

“Sappiamo che non è fra le salme identificate. Il suo ragazzo è stato diviso da lei dal fuggi fuggi ed è sotto shock – scrive un’amica -. E’ la ragazza più forte e ottimista che abbia conosciuto. Se ha un briciolo di fiato in gola si farà sentire. Ma evidentemente non può. Fate girare”.

Valeria Solesin è a Parigi per una borsa di studio in sociologia alla Sorbona. I suoi genitori sono già in contatto con la Farnesina.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone