Parigi, su Facebook il servizio Sto bene per verificare i nomi delle vittime

Mentre continua la conta dei morti degli attentati, si cerca di stabilire anche i nomi delle vittime. In queste ore di emergenza e tensione per gli attentati terroristici il servizio “Sto bene” di Facebook è di conforto.

Il social fornisce, infatti, ormai da tempo, un servizio che chiede agli iscritti a Facebook che si trovano in una zona a rischio di rispondere a una semplice domanda: se stanno bene. La risposta positiva finisce automaticamente sul loro profilo e su quello dei loro amici.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone