Messina incontra Landini per lotta alla corruzione

“Condividiamo con la Fiom l’idea che non possono essere lasciate alla destra estrema e intollerante di Salvini la piazza e la protesta nonché la necessità di impegnarsi al massimo per un rilancio degli investimenti in Italia per aumentare l’occupazione giovanile e nel Mezzogiorno”. A dirlo è il segretario nazionale dell’Italia dei Valori Ignazio Messina, a margine di un incontro con Maurizio Landini.

“E’ necessario incalzare il governo per aumentare la lotta alla corruzione e alla burocrazia, cambiare la terribile legge Fornero inserendo criteri realistici di flessibilità in uscita e modificare l’ultima riforma degli ammortizzatori sociali che ha aumentato il costo per le aziende e per i lavoratori. Per questi motivi Idv parteciperà, nel rispetto della propria autonomia, alla manifestazione nazionale promossa dalla Fiom per il 21 novembre a Roma, occasione in cui porteremo in piazza le nostre battaglie”.

Landini e Messina

“Chiederemo dunque al governo e al Pd con spirito costruttivo – ha concluso il leader dell’Italia dei Valori – di ascoltare quello che accadrà il 21 e le proposte che Idv ha già presentato in Parlamento sui temi prioritari del lavoro e dell’economia per dare sostanza e forza ad un’alleanza di centro sinistra di cui facciamo parte”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Messina incontra Landini per lotta alla corruzione Messina incontra Landini per lotta alla corruzione ultima modifica: 2015-11-13T17:03:20+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone