Milano, arrestate 10 persone responsabili delle devastazioni dei No-Expo del 1° maggio

Sono stati arrestati cittadini italiani e stranieri accusati di devastazione e saccheggio, resistenza a pubblico ufficiale aggravata e travisamento. Altre persone sono indagate in stato di libertà per gli stessi reati.

I destinatari sono 5 giovani milanesi appartenenti alla locale area anarco-squatter-antagonista, già noti agli agenti della Digos milanese e 5 anarchici greci. A loro si aggiungono 5 indagati a piede libero per i medesimi reati: 3 milanesi, un comasco e un greco.

Le ordinanze, emesse dal Gip Donatella Banci Bonamici, sono il frutto di una lunga e indagine durante la quale gli investigatori hanno visionato, analizzato e comparato oltre 600 Gb di materiale fotografico e video inerente il giorno della manifestazione.

No Expo Milano

“Sono stati estrapolati centinaia di fotogrammi – informa la Questura di Milano – evidenziando ogni più piccolo dettaglio utile a individuare e identificare gli autori dei reati di devastazione, saccheggio, resistenza aggravata e travisamento. Sono stati quindi isolati i comportamenti dei singoli soggetti riuscendo ad attribuire ad ognuno le specifiche azioni penalmente rilevanti compiute”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, arrestate 10 persone responsabili delle devastazioni dei No-Expo del 1° maggio Milano, arrestate 10 persone responsabili delle devastazioni dei No-Expo del 1° maggio ultima modifica: 2015-11-12T10:43:02+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone