Caserta, pensioni gonfiate arrestati Raffaele Raimondo e Antonio Valletta dipendenti Inail

Dalle indagini sarebbe emerso che i due si facevano pagare fino a 15 mila euro per gonfiare le pensioni di invalidità. Ad essere arrestati due dipendenti dell’Inail. Si tratta di Raffaele Raimondo e Antonio Valletta. Il provvedimento cautelare è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Caserta nell’ambito di un’inchiesta che ha portato alla scoperta di una truffa ai danni dello Stato da tre milioni di euro.

Le accuse, a vario titolo, sono di truffa, tentata truffa aggravata e corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio.

Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone