Pisa, il dipinto di San Sebastiano torna al suo splendore

Presentato presso il Museo Nazionale di Palazzo Reale il restauro del dipinto di San Sebastiano, proveniente dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine di Pisa.

L’opera, che era stata danneggiata dalla pioggia caduta sulla parete della Chiesa, è stata restaurata con il generoso contributo dell’Associazione “Gli Amici dei Musei e Monumenti Pisani” ad opera del laboratorio “Lo Studiolo” di Lucca.

È stato proprio il restauro del dipinto a rendere possibile la datazione e l’attribuzione dell’opera ad Alessandro Gherardini, grazie all’eccezionale scoperta di una iscrizione sul retro. Alessandro Gherardini è stato uno dei più interessanti pittori toscani vissuto tra Sei e Settecento. Con quest’opera del 1716 ha dato prova di grande originalità, realizzando un’immagine di San Sebastiano che si discosta dall’iconografia tradizionale: il dipinto sintetizza i due momenti del martirio del santo, trafitto e gettato nella Cloaca Massima.

Il Museo Nazionale di Palazzo Reale offre ai visitatori l’opportunità di vedere il dipinto restaurato fino al 30 novembre.

Museo Nazionale di Palazzo Reale, Salone degli Arazzi
16 ottobre-30 novembre 2015
Lunedì- Sabato 9.00-14.00 (ultimo ingresso 13.30)
Chiuso Martedì e festivi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa, il dipinto di San Sebastiano torna al suo splendore Pisa, il dipinto di San Sebastiano torna al suo splendore ultima modifica: 2015-11-09T00:37:42+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone