Ancona, restano gravissime le condizioni di Fabio Giacconi

Stabile il sottufficiale dell’Aeronautica di 49 anni gravemente ferito ad Ancona dal fidanzato della figlia, Antonio Tagliata, che ha ucciso la moglie del quarantenne, Roberta Pierini, perché entrambi si opponevano alla storia d’amore dei due ragazzi.

Fabio Giacconi è stato raggiunto da quattro o cinque colpi di una calibro 9, uno dei quali alla nuca. Otto in tutto i colpi sparati dall’omicida.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ancona, restano gravissime le condizioni di Fabio Giacconi Ancona, restano gravissime le condizioni di Fabio Giacconi ultima modifica: 2015-11-08T10:58:01+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone