Piacenza, marocchino si cala i pantaloni e tenta di violentare universitaria

L’aggressore, approfittando del fatto che il vagone del Milano Piacenza fosse vuoto, ha avvicinato la studentessa di 26 anni e, dopo essersi calato i pantaloni, ha bloccato con violenza la giovane, palpeggiandola e tentando di spogliarla.

Richiamati dalle urla della donna due passeggeri del vicino vagone, un tunisino e un italiano, entrambi senza fissa dimora e che viaggiano sui treni e dormono spesso presso la Stazione ferroviaria di Piacenza, sono intervenuti e con la forza sono riusciti ad allontanare lo stupratore, il quale ha cercato la fuga scendendo al piccolo scalo di Santo Stefano, dove è stato bloccato dalla pattuglia dei Carabinieri del radiomobile di Codogno.

L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Piacenza.

0
SHARES
0