Milano, l’offerta formativa del Comune protagonista al Salone dello studente 2015

Quale corso di studi intraprendere? Quale percorso seguire per avere concrete opportunità lavorative? A queste e molte altre domande risponde l’offerta formativa del Comune che, con oltre 600 corsi frequentati da 3.250 studenti, è protagonista al 26° Salone dello Studente di Milano presso gli spazi della Fabbrica del Vapore in via Procaccini 4. La manifestazione è realizzata da Class Editori con il patrocinio del Comune di Milano.

“Un appuntamento importante per tutti i giovani studenti milanesi che, nel corso della due giorni, potranno scoprire l’intera offerta formativa disponibile in città: dalle università alle accademie sino ai corsi professionali post diploma”, ha spiegato l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca Cristina Tajani, intervenendo questa mattina all’apertura della manifestazione.

“Milano – ha proseguito l’assessore – ha una tradizione unica tra i Comuni italiani nell’ambito della formazione professionale e dell’educazione. Ne sono testimonianza i centri a gestione diretta del Settore Lavoro e Formazione che hanno maturato un’importante esperienza non solo nella formazione, ma anche nelle azioni di orientamento e delle politiche attive per la ricerca di opportunità, per garantire ai giovani e agli studenti maggiori possibilità di accedere a un mondo del lavoro in continua trasformazione. Per fornire solo alcuni dati, i centri in questi anni hanno realizzato 600 corsi professionali frequentati da oltre 3.000 persone e hanno attivato 703 tirocini aiutando oltre 800 persone a inserirsi nel mondo del lavoro”.

“Gli studenti potranno scoprire, nello stesso stand del Comune di Milano, anche l’offerta formativa di Fondazione Milano Scuole Civiche – ha detto il Presidente di Fondazione Milano Scuole Civiche, Marilena Adamo -. La Fondazione, creata e sostenuta dal Comune di Milano, è l’unico polo universitario civico di tutta Italia. Offre percorsi di alta formazione e specializzazione per mediatori linguistici, interpreti, traduttori, esperti di comunicazione internazionale, musicisti professionisti e prepara professionalmente per tutti i mestieri del cinema e del teatro”.

Presso lo stand allestito dal Comune di Milano, all’interno della Fabbrica del Vapore, i ragazzi e gli studenti milanesi potranno conoscere e scoprire l’ampia gamma di progetti formativi proposti dalla Fondazione Scuole Civiche come i programmi professionali di “Milano ti Forma” e della Scuola Arte e Messaggio.

Proprio “Milano ti Forma”, con oltre 600 corsi, è il più articolato e variegato programma offerto dall’Amministrazione per la crescita professionale, culturale e lavorativa. Un’offerta completa che va dallo studio delle lingue straniere all’informatica passando per la grafica, l’ottica e la fotografia, sino alla liuteria, alla ristorazione e sartoria.

La Fondazione Scuole Civiche, con i suoi quattro dipartimenti – Civica Scuola di Musica Claudio Abbado e Civica Scuola Interpreti e Traduttori, entrambe autorizzate a rilasciare i titoli universitari; Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi; Civica Scuola di Cinema – solo nel 2014 ha visto scegliere i propri corsi da oltre 3.000 studenti provenienti da più di 30 Paesi del mondo. Studenti che qui trovano un’offerta formativa tra le più apprezzate a livello nazionale e internazionale, per quanto concerne lo studio sia delle lingue straniere sia dei nuovi linguaggi, dal teatro alla televisione.

Spazio anche alla creatività con le proposte della Scuola Arte e Messaggio che, da oltre 35 anni, è porta d’accesso al mondo del lavoro per chiunque voglia specializzarsi nella comunicazione visiva e nella grafica passando per l’illustrazione e il visual merchandising sino alla progettazione dei giardini.
Non mancherà la grande tradizione artigiana della città, grazie alla Civica Scuola di Liuteria che da circa quarant’anni tramanda i segreti di una professione capace di unire passione, maestria e sapienza nella prospettiva, per ogni corsista, di aprire la propria bottega da liutaio, sia essa a conduzione individuale o in associazione con altri colleghi.

0
SHARES
0