Al via la campagna della Cna Dalla parte dell’onestà

Prende il via da Matera la campagna contro la concorrenza sleale e l’abusivismo, a favore della legalità. A promuoverla la Confederazione Nazionale Artigiani. E’ sottolineato in una nota della Cna. Basti pensare – continua la nota – che se la percentuale di lavoratori in nero negli altri settore raggiunge punte del 100% (1 impresa in nero per ogni impresa legale) nel settore degli acconciatori ed estetiste raggiunge anche punte del 300%. “Questo significa- afferma Leo Montemurro, Presidente Provinciale CNA Matera – che se in tutti e 31 i Comuni della Provincia di Matera le imprese attive nei due comparti sono oltre 400 , di cui 100 attività di estetica e oltre 300 acconciatori, sono più di mille gli imprenditori in nero. Un fenomeno – continua Montemurro- che mette a rischio il lavoro delle centinaia di imprese regolari”. “La nostra campagna, denominata dalla parte dell’Onestà – aggiunge Montemurro – parte dagli acconciatori ed estetisti con l’auspicio che i cittadini possano ben comprendere i danni che produce a tutto il sistema e si possano porre condizioni culturali e sociali per poterlo arginare. La nostra – continua Montemurro – non è una battaglia corporativa di questo o di quel comparto artigiano contro persone che nella maggior parte dei casi vivono situazioni di forte difficoltà, è una battaglia di civiltà e di legalità che interessa tutti e su cui ci aspettiamo una decisa collaborazione da parte delle istituzioni”.

0
SHARES
0